Ordine: Psittaciformes

Famiglia: Psittacidae

Genere: Agapornis

Specie: Agapornis roseicollis

Allegato C.I.T.E.S:  Nessun obbligo

Questo pappagallino è forse uno dei più noti al grande pubblico, meglio conosciuto con il nome comune di Inseparabile dal collo rosa si attesta intorno ai 15-16 cm. Originario dell’Africa sud-occidentale dove colonie si ritrovano in un’areale che va dalla Namibia fino al Sudafrica se ne riconoscono 2 diverse sottospecie: quella di riferimento dell’ A.roseicollis e quella dell’ A.r.catumbella dai colori leggermente più accesi e ti taglia leggermente minore. Questo pappagallino ama terreni aridi purché vicini a sorgenti d’acqua dove i grandi stormi costituiti da colonie ciascuna di 15-20 esemplari possano abbeverarsi. Caratteristica peculiare di questo pappagallino è il piumaggio della regione frontale e sopracciliare che assume un colore rosso-rosa sfumato nella parte antero-laterale del collo. Il piumaggio base è invece di un bel color verde mentre il basso groppone ed il sopracoda sono di color azzurro intenso. Gli occhi si presentano senza un vero e proprio anello perioftalmico ma circoscritti da una serie di piccolissime piumette bianche. Altre caratteristiche note di questo pappagallino sono l’abilità in volo e soprattutto nei cambi direzionali e il richiamo forte, acuto.

Una coppia di Inseparabili

Questi uccellini sono anche conosciuti come pappagallini inseparabili; denominazione dovuta al fatto che oltre ad essere monogami tendono a stabilire un legame affettivo di coppia molto forte.  Questa specie non presenta dimorfismo sessuale evidente e la riproduzione avviene solitamente dopo aver nidificato in alberi cavi (caratteristica comune a molti pappagalli) in cui la femmina depone da 4 a 6 uova a giorni alterni che cova per circa 22-23 giorni. Una volta nati i piccoli rimangono nel nido per circa 45-50 giorni mentre lo svezzamento termina intorno ai 2 mesi. La maturità sessuale si raggiunge attorno all’anno di età.