Per mutazione genetica si intende ogni modifica stabile ed ereditabile nella sequenza nucleotidica di un genoma o più generalmente di materiale genetico (sia DNA che RNA) dovuta ad agenti esterni o al caso, ma non alla ricombinazione genetica. Una mutazione modifica quindi il genotipo di un individuo e può eventualmente modificarne il fenotipo a seconda delle sue caratteristiche e delle interazioni con l’ambiente.

Wikipedia

Per quanto riguarda i roseicollis alcune mutazioni interessano tre molecole biologiche differenti: la melanina, la eumelanina e la psitticina.Sostanzialmente le mutazioni dei roseicollis si suddividono in tre sottogruppi:

  • mutazioni dominanti;
  • mutazioni recessive;
  • mutazioni sesso legate.

Mutazioni Dominanti:

  • Verde Ancestrale: la forma ancestrale è quella che si trova in natura e nell’uccellino presenta il corpo verde, la maschera rossa e il codrione celeste.
  • Pezzato Dominante: la mutazione pezzato dominante presenta invece una variazione della colorazione di alcune piume sul corpo del soggetto.

Le piume sono gialle sul verde nella serie verde, bianche su blu nella serie avorio (blu) e gialline nella serie aqua e aquaturquoise.

Mutazioni Recessive:

Le mutazioni recessive sono variazioni genotipiche che, per essere visibili nel fenotipo della prole, devono essere almeno portate da entrambi i genitori.

  • Pezzato Recessivo
  • Faccia Arancio
  • Aqua
  • Turquoise
  • Aquaturquoise
  • Ala Grigia
  • Pale Fallow

La mutazione pezzato recessivo è molto rara soprattutto in italia. Essa presenta piu o meno le stesse caratteristiche della pezzatura della omonima dominante ma al contrario può essere portata proprio come una mutazione recessiva.

La mutazione faccia arancio interessa sostanzialmente la colorazione della maschera dell’uccellino che non è piu rossa ma arancione. Questa mutazione, al contrario delle altre, se portata dal soggetto puo essere visibile perche la maschera rossa ha una tonalità piu chiara e slavata.

La mutazione aqua (avorio) riduce la psitticina nella totalità della colorazione del soggetto. Il pappagallo si presenterà di un celeste/azzurrino con la fronte arancio salmone,il collo crema –rosato e il codrione mantiene la tonalità turchese.

La mutazione turquoise (faccia bianca) riduce ancora la psittaccina donando al corpo del soggetto una colorazione azzurra intensa. La maschera è quasi totalmente bianca con qualche tocco di rosa sulla fornte.

La mutazione aquaturquoise si ottiene dall’unione delle due mutazioni sopracitate. Si avrà un esemplare tendente al verde con maschera bianca e fronte color salmone.

La mutazione ala grigia (marbled) non riguarda piu la psitticina come le precedenti ma la eumelanina nera nel corpo dell’esemplare. In questa alterazione la eumelanina nera viene sostituita da quella bruna e il risultato è un effetto merlettato sulle remiganti e sulle piume del corpo. La maschera e il codrione rimangono invariati. Può manifestarsi sia sulla seria blu che su quella verde.

La mutazione pale fallow è molto rara in italia a assomiglia molto alla mutazione pallid ma a differenza di questa presenta occhi rossi, remiganti bianche e un lieve verdino sull’addome.

Mutazioni sesso legate:

Come dice il nome stesso sono mutazioni legate al sesso; le femmine potranno essere solo mutate e non portatrici di tali mutazioni. I maschi invece potranno sia essere mutati che portare tali mutazioni.

  • Ino
  • Isabella (pallid)
  • Cannella (cinnamon)
  • Opalino

La mutazione ino è derivante da una riduzione totale della melanina e nella seria verde il soggetto mutato prende il nome di lutino, mentre nella serie blu cremino. Quindi il lutino presenta il corpo giallo, la faccia, il codrione e gli occhi rossi e le remiganti bianche e il cremino al contrario ha la mascherina bianca o salmonata e il piumaggio più biancastro.

La mutazione isabella (pallid) ha una riduzione inferiore di melanina nel corpo del pappagallo e da come un senso di diluizione ai colori originali. Nella serie verde la maschera resta rossa, il corpo giallo limone, il codrione azzurro e le remiganti grigiastre. Mentre nella serie blu invece la maschera è bianca.

La mutazione cannella (cinnamon) presenta una riduzione ancora inferiore della melanina rispetto alle due mutazioni precedenti. Nella serie verde si presenta sul soggetto donandogli un verde chiaro sul corpo, le remiganti brune e il codrione turchese. Questo vale anche per la serie blu dove pero la mascherina è bianca.

Per ultima, anche in ordine di scoperta, è la mutazione opalino dove la maschera si estende alla totalità della testa. Si puo avere sia nella serie verde che nella serie blu.

Il Fattore Scuro:

non è una vera mutazione, ma si combina con tutte le altre, formando ulteriori mutazioni.

Può essere singolo(D) o doppio (DD).
Interessa la tonalità del piumaggio che cambia a seconda della presenza o meno del fattore scurente, e se esso è singolo o doppio.
Nella serie verde avremo:
Con 1 fattore scurente, cioè verde + singolo fattore, il VERDE GIADA (verde D)
Con 2 fattori scurenti, cioè verde + doppio fattore, il VERDE OLIVA (verde DD)

Nella serie blu avremo:
Con 1 fattore scurente, cioè blu + singolo fattore, il COBALTO (avorio D)
Con 2 fattori scurenti, cioè blu + doppio fattore, il MALVA (avorio DD)

Il Fattore Viola:

Come il fattore scuro, non si tratta di una vera mutazione. Può essere singolo(SF) o doppio (DF).

Il piumaggio assume una colorazione violacea, in particolar modo al codrione che diviene viola, più inteso se a doppio fattore, più chiaro se a singolo fattore. Il fattore scuro e il fattore viola

NON SI POSSONO PORTARE o un soggetto lo ha nel suo fenotipo o non lo possiede. Il fattore viola e il fattore scuro si sommano a TUTTE le altre mutazioni. Un soggetto può avere sia fattori viola che fattori scuri.